ACADEMY OF OTONEUROLOGY: COLD CASES - First annual meeting

LE ISCRIZIONI SONO ATTIVE!

Responsabile scientifico
Prof. Daniele Monzani

Modalità di Partecipazione
La quota di partecipazione è di € 50,00 (IVA 22% inclusa).

Dove
Sala Convegni Living Place Hotel
Via Properzia de Rossi
40138 Bologna

Quando
29/01/2022

Codice Evento
211-337931

Obiettivi formativi
Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Categorie accreditate
Medico Chirurgo (discipline di Geriatria, Otorinolaringoaitria, Audiologia e Foniatria), Tecnico Audioprotesista, Tecnico Audiometrista

Numero crediti  4,2
PROGRAMMA

9.00Registrazione dei partecipanti ed apertura dei lavori

I SESSIONEModeratore: G. Ralli
9.30Attualità farmaco-terapeutiche nella malattia di MénièreR. Albera

9.50L’amplificazione acustica nei pazienti affetti da malattia di MénièreF. Di Berardino

10.10Le disfunzioni del sistema vestibolare ed il rischio di caduta: il ruolo della colina alfosceratoA. Fabbo

10.30La protesizzazione acustica nell’anziano con deficit cognitivi: il ruolo della stimolazione colinergicaD. Monzani

10.50L’ascolto bimodale nel paziente adultoD. Cuda

11.10Gli esperti rispondono

11.30Coffee break

11.50Presbiatassia e vertigine vascolare: il punto di vista del medico di Medicina generaleG. Ventriglia

12.10Riabilitazione acustica con impianto cocleare simultaneo nella chirurgia del neurinomaD. Marchioni

12.30L’emicrania vestibolare: strategie terapeuticheR.C. Teggi

12.50Gli esperti rispondono

13.10Light lunch


II SESSIONEModeratore: E. Genovese
14.00Sordità trasmissive dell’infanzia e soluzioni protesiche: quando e perché?A. Martini, R. Bovo

14.20La persistent-percentual-postural dizzness (PPPD): strumenti diagnostici e proposte terapeuticheA.P. Casani

14.40Le protesi impiantabili: indicazioni e limitiL. Presutti

15.00L’impianto vestibolare: stato dell’arte e prospettiveE.M. Cunsolo

15.20L’impianto cocleare nel bambino portatore di disabilità multiple: quali aspettative?S. Berrettini
15.40Le modificazioni dell’orecchio in relazione all’avanzare dell’età: focus sulle alterazioni dell’endotelio e possibile ruolo della terapia con mesoglicanoA. Pirodda, D. Monzani

16.00Gli esperti rispondono

16.30Test di verifica ECM e compilazione del modulo della qualità percepita

17.00Chiusura dei lavori

L'Accademia di Otoneurologia nasce dall'idea di promuovere la Ricerca in ambito audiologico nonché di incentivare il confronto tra i maggiori esperti a livello nazionale ed internazionale.
L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha sottolineato l’importanza delle sordità quale terza causa di disabilità nel mondo e pertanto di un sempre maggiore impegno nella prevenzione, nella diagnosi e nella riabilitazione di questa deprivazione sensoriale.
In questa prospettiva, le esigenze formative di una nuova generazione di specialisti in Audiologia assume particolare rilevanza assistenziale e sociale.
Alla luce di quanto esposto, lo scopo dell’Accademia è quello di approfondire e di portare a conoscenza degli specialisti gli ultimi sviluppi tecnologici in campo diagnostico e riabilitativo dei disturbi dell’udito e del sistema vestibolare come lo sviluppo di tecniche pionieristiche quali, ad esempio, la riabilitazione aurale con impianto cocleare simultaneamente alla chirurgia del neurinoma, le protesi impiantabili e l’evoluzione tecnologica dell’ impianto vestibolare.
Ulteriore scopo è quello di garantire un aggiornamento costante sulla farmacoterapia.
L’approccio alla disciplina ed al suo insegnamento vuole mantenere in primo piano la necessità di una collaborazione multidisciplinare (sia specialistica che nella medicina di base) poiché sono sempre più numerose le evidenze scientifiche che riguardano gli stretti rapporti tra sordità e demenza, vestibolopatie e rischio di caduta nell’anziano, riabilitazione protesica precoce nell’ età evolutive e prevenzione delle relative disabilità sia in ambito scolastico che sociale.